la minestra coi broccoli per L’Italia nel piatto

minestra coi broccoli piatto della tradizione povera romana

Ed eccoci per un nuovo appuntamento con “L’Italia nel piatto” , il tema di questo mese è “colori e sapori d’autunno”. Novembre, siamo in pieno autunno e anche se ormai molti ortaggi usiamo trovarli anche in altre stagioni, il broccolo è uno di quelli che nasce e cresce proprio in autunno. E cresce bene! Questa varietà di broccolo, detto romanesco, è di un verde bellissimo ed ha un aspetto incredibilmente perfetto, con le sue cimette regolari e precise che si ripetono dalla base fino alla punta, con un disegno geometrico incredibile!

E’ presente in tutta la campagna romana, appartiene alla famiglia dei cavoli, ha pochissime calorie e si presta ad essere cotto in mille modi: “ripassato” in padella con aglio, olio e peperoncino,  avvolto nella pastella e poi fritto diventa croccante e buonissimo e fa la sua bella figura sulle tavole di Natale, con la pasta aggiungendo un acciughina e del pecorino, semplicemente lessato e “accondito” con sale, olio e limone.

E’ un ortaggio che si presta a preparazioni povere, come quelle di tanto tempo fa, quando il venerdì si mangiava di magro e sulle tavole dei romani si trovava spesso la minestra di broccoli e arzilla: l’arzilla altro non è che la razza, un pesce economico, nel cui brodo si aggiungevano broccoli e spaghetti spezzati.  Questo piatto un tempo sulle tavole povere, ora è quasi un vezzo e fa bella mostra nei menu di ristoranti romani anche di un certo livello.

Mia madre che non ha mai amato il pesce, preparava semplicemente la minestra coi broccoli, uno dei suoi piatti preferiti e devo aver ereditato il suo gusto perché questa, insieme a pasta e ceci, è l’unica minestra della tradizione che mi piace mangiare. Vi lascio quindi la ricetta di famiglia, semplice, modesta ma buonissima.

broccolo-romanesco

Print Recipe
la minestra coi broccoli
un gustoso piatto povero della cucina romana
Porzioni
2
Ingredienti
  • 1 piccolo broccolo romanesco
  • 1 piccolo cipollotto
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 pezzetto di peperoncino
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 presa di sale
  • 90 g di pasta io ditali rigati
  • qb pecorino romano grattugiato
brodo vegetale
  • qualche cimetta del broccolo
  • 1 costina di sedano
  • 1 carotina
  • 1 pezzetto di cipolla
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 presa di sale
Porzioni
2
Ingredienti
  • 1 piccolo broccolo romanesco
  • 1 piccolo cipollotto
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 pezzetto di peperoncino
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 presa di sale
  • 90 g di pasta io ditali rigati
  • qb pecorino romano grattugiato
brodo vegetale
  • qualche cimetta del broccolo
  • 1 costina di sedano
  • 1 carotina
  • 1 pezzetto di cipolla
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 presa di sale
Istruzioni
preparazione del brodo vegetale
  1. Mondate, lavate e tagliate le verdure, inseritele in una pentola con circa 750 ml d'acqua, una presa di sale e portate a bollore; abbassate la fiamma e continuate la cottura affinché le verdure si cuociano e il brodo prenda sapore.
preparazione della minestra
  1. Mondate il broccolo: togliete tutte le foglie laterali, dividetelo a metà e staccate le cimette. Si posso utilizzare anche i piccoli gambi che se puliti a dovere sono tenerissimi. Lavatelo bene sotto l'acqua corrente poi tagliate le cimette più grandi in due o tre pezzi.
  2. Affettate il cipollotto, schiacciate lo spicchio d'aglio e fateli rosolare in una pentola con olio e peperoncino. Aggiungete le cimette di broccolo e fatele rosolare ed insaporire per benino. Unite due cucchiai di pomodoro, salate un pochino, mescolate, abbassate la fiamma e lasciate che tutto prenda sapore. Togliete l'aglio.
  3. Aggiungete 2 o 3 mestolini di brodo, portate a bollore poi unite il tipo di pasta scelto. Proseguite la cottura, impiattate e spolverate di pecorino romano grattugiato. Se non utilizzate peperoncino potete spolverare con un pizzico di pepe nero.
Recipe Notes

Consigli:

  • aggiungete più o meno brodo a seconda della consistenza che volete dare alla minestra;
  • lasciate il broccolo molto al dente visto che poi continuerà la cottura nel brodo, in questo modo avrà la giusta consistenza e non sarà troppo spappolato;
  • scegliete pure il formato di pasta preferito, vanno bene spaghetti spezzati, pasta mista, maltagliati. pastine corte oppure semplicemente ciò che avete in casa.

minestra coi broccoli piatto povero della tradizione romana
Volete conoscere i tipici piatti autunnali delle altre regioni? Allora fatevi un giro e buon appetito!!!

Valle d’Aosta: Zuppa di castagne 
Marche: Fave dei Morti 
Sardegna: Su Spinu 

 

26 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.