pomodori con il riso (e patate)

L’estate è arrivata! Si iniziano a gustare volentieri piatti freschi, con poca cottura ed il forno in questo periodo resta generalmente spento. Un piatto estivo tipicamente romano sono i pomodori con il riso, accompagnati da patate condite molto semplicemente. Da mangiare freddi, possibilmente il giorno dopo. Un piatto unico e leggero, in questo periodo si trova in tutte le pizzerie, rosticcerie, trattorie tipiche. Classica  ricetta da portare al mare, sotto gli ombrelloni se ne vedono tanti di pranzetti a base di pomodori con il riso. Però…però…si cuociono in forno, a 220°… per un’ora abbondante!!! E siccome nessun indigeno sa rinunciarci, allora è bene accendere il forno la mattina prestissimo oppure cuocerli in tarda serata. Del resto questo piatto dà il meglio di sé in estate quando i pomodori sono rossi e succosi. E mi sembra la ricetta ideale per partecipare al nuovo contest de La Cucina Italiana dove si chiedono piatti estivi, freschi e colorati!
Gli ingredienti per 3 persone: 6 grossi pomodori sodi e maturi (calcolarne almeno 2 a persona), 8 cucchiai di riso crudo (1 cucchiaio per ogni pomodoro + 2 per abbondanza), 2 spicchi d’aglio, prezzemolo, basilico, sale, pepe, olio extra vergine di oliva Dante, patate.
La mia ricetta di famiglia prevede il riso crudo, cuocerà in forno ma in tante ricette viene utilizzato riso già bollito.  
Mettere il riso in una capiente ciotola. Lavare bene i pomodori e tagliare la calotta superiore. Preparare il passa pomodoro sopra la ciotola con il riso. Con un cucchiaio svuotare della polpa i pomodori e metterla nel passino. I pomodori svuotati vanno leggermente salati e messi capovolti a scolare la loro acqua. 
Passare per benino la polpa sul riso. Aggiungere tanto prezzemolo e basilico freschi tritati, sale, pepe, 2 spicchi d’aglio tagliati a pezzetti (io non troppo piccoli per poi alla fine individuarli e toglierli), un bel filo di olio extra vergine.
Mescolare e lasciar riposare fino a che il riso non avrà assorbito la maggior parte del sughetto:  ecco questo è secondo me il segreto per una buona riuscita del piatto, più il riso rimane in questa salsa più sapore avranno i nostri pomodori!
A quel punto riempire i pomodori e disporli in una teglia da forno oliata con sopra il loro coperchietto. Affettare le patate a spicchi grandi e versarle nella ciotola dove c’era il riso, aggiungere sale, pepe e olio. Mescolare così da far ben amalgamare i sapori poi disporle intorno ai pomodori. Coprire con un foglio di carta d’alluminio per la prima mezz’ora di cottura e infornare a circa 220° per 1 ora abbondante, ehm..anche un’ora e mezza. Toglierli da forno e metterli a raffreddare.
Buon mare!!!
Questa ricetta partecipa al contest de La Cucina Italiana

33 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.