spaghetti con il sugo dei calamari

Avevo in mente questo sapore ed ho provato a replicarlo. E’ venuto come non mi aspettavo, come l’originale, quello di mia suocera, un sugo che non mi era mai piaciuto e che non avrei mai mangiato ma che sapienti mani mi hanno saputo far apprezzare. E anche gli assaggiatori hanno apprezzato e ricordato.

 

Gli ingredienti: 220 g. di spaghetti dietetici KiliOff, 6 calamari freschi, 400 g. di pomodori datterini, 2 spicchi di aglio, basilico, mezzo bicchiere di vino bianco, prezzemolo, sale, 1 pizzico di insaporitore Ariosto aglio e peperoncino, prezzemolo, olio extra vergine di oliva Dante.
Ho pulito e lavato i calamari, li ho spellati e tagliati ad anelli, ho pulito i tentacoli. In una pentola ho soffritto l’aglio e l’insaporitore Ariosto, ho unito i calamari, ho lasciato insaporire poi ho sfumato con il vino e successivamente ho unito i datterini privati della buccia  e tagliati a pezzetti. Un po’ di prezzemolo, basilico e sale.

 

Ho cotto gli spaghetti KiliOff (mi piacciono sempre di più) e li ho conditi con il buon sughetto. Ricordi à gogo.

Questa ricetta partecipa al contest

e anche a

32 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.