orata al forno con crosticina di nocciole e cornflakes

…e pure con un po’ di rucola e scorza di mandarino…ma titoli troppo lunghi mi annoiano e fanno perdere tutta la voglia di scoprire come è fatta una ricetta. In realtà è un semplice filetto di orata che a casa mia si è fatto mangiare più volentieri proprio grazie a questa specie di crumble che lo rivestiva. Un pesciolino furbo, quindi. Ma molto, molto gustoso anche se io il  pesce  lo preferisco “nature”, cioè  quando ha un sapore semplice come quello  di Ricetta idea, una bella orata al forno che cucinerò probabilmente per me sola e che non farò assaggiare a nessuno!
Gli ingredienti per 3 persone: 3 filetti di orata, una manciata di nocciole tritate, la scorza di due mandarini, una manciata di cornflakes, 6/7 foglioline di rucola, sale, olio extra vergine di oliva Dante, se vi piace un pezzettino piccolissimo di aglio.
Ho spinato i filetti di orata (con una vecchia pinzetta per sopracciglia, che ha ormai trovato posto nel cassetto delle posate). Ho messo i cornflakes tra due fogli di carta forno e pigiando con le mani li ho sbriciolati. Li ho messi in una ciotolina con scorza di mandarino, le nocciole tritate,  la rucola tagliata finissima e il sale. Ho mescolato per bene ma non ho aggiunto olio perché le nocciole cotte ne rilasciano un po’.
Ho salato i filetti di orata, li ho unti con pochissimo olio e li ho cosparsi con il trito preparato.
Li ho poggiati sulla carta forno e li ho infornati a 180° per circa 10 minuti.
Vi dirò è un piatto molto profumato e la croccantezza della crosticina è veramente molto piacevole!

34 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.