pomodorini confit ripieni

Non è ancora’ iniziato l’inverno che già è partito il mio conto alla rovescia aspettando l’estate. Mi manca il sole caldo, i frutti rossi, arancio e soprattutto la luce fino a tardi. A parte la pausa natalizia alla quale mai e poi mai rinuncerei, l’inverno non mi mette certo allegria e poi non sopporto la pioggia dei mesi freddi diversa dai temporali estivi che si aspettano per rinfrescarsi. Ma a parte questo, è indubbio che se mi guardo intorno i conti non tornano: a parte il caldo che c’è stato fino all’altro ieri ma sui banchi del mercato si vedono pesche, meloni, prugne. Clonati? Geneticamente modificati? non lo so, mi tentano ma non li compro. L’altro giorno invece ho acquistato dei bei pomodorini rossi rossi, piccoli, sodi sembravano proprio quelli estivi, quelli che si usano per le conserve. Allora li ho presi e non mi sbagliavo: avevano un sapore dolcissimo ed erano succosissimi. Ho pensato di farli ripieni, proprio come in estate. Sbirciando in rete cercavo una ricetta diversa, un’ispirazione e così arrivo al sito Ricettaidea (uno dei miei preferiti) e naturalmente li ho trovati. I classici pomodori ripieni… ma io avevo in mente già un’altra cosa, più semplice. Li ho preparati quasi confit…quasi perché 2 ore di forno non sono bastate, ma non importa. Ecco un delizioso appetizing, facile e da mangiare in un boccone.

Gli ingredienti: 20 pomodorini, capperi, acciughe, pangrattato, origano.
Ho lavato bene i pomodorini con un coltellino affilato li ho aperti in cima e li ho svuotati solo della parte dura. Li ho riempiti alcuni con capperi, altri con  acciughine. Li ho richiusi e li ho appoggiati sulla leccarda ricoperta di carta forno, li ho spolverizzati di pangrattato e origano e li infornati a 100° per circa 2 ore.
GNAM!!! buonissimi!

32 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.