Pizza bianca, prosciutto croccante e chutney di fichi

Non potevo certo perdermi il primo contest delle Bloggalline in collaborazione con INformaCIBO, il quotidiano web del Gusto. L’invito è quello di partecipare all’evento internazionale de « La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015» promosso da INformaCIBO con il patrocinio di Expo 2015 Milano. Una ghiotta occasione, direi!
La sfida è quella di presentare un piatto che abbia in sé una caratteristica dell’eccellenza italiana e/o della sua tradizione: un ingrediente, una ricetta, un pane tipico, un prodotto della nostra storia, tradizione, regione, o che faccia parte di un ricordo di famiglia, una ricetta di una nonna o di una zia, una ricetta del ricordo! 
In particolare, il piatto si deve poter qualificare in una delle seguenti categorie:
“Il territorio in cucina (col Parmigiano Reggiano e non solo)”
“Il Panino da Re (con il Prosciutto di Parma e non solo)”
“Dolce Italia (con prodotti Fabbri 1905 e non solo)
“Il Gelato nel Piatto con i prodotti Dop”
“Un piatto delle Cucine regionali italiane”.
Ed ecco la mia ricetta, diciamo che contiene un po’ di requisiti: la pizza bianca, prodotto tipico ed imperdibile qui a Roma, da comprare rigorosamente dal fornaio; il prosciutto crudo di Parma che mangerei ogni giorno  e nella categoria ricetta del ricordo l’abbinamento: pizza bianca, prosciutto e fichi. Non so se l’abbiate mai provata, qui da noi è un panino tipico con un sapore inconfondibile, dolce/salato come piace a me e sempre presente in spiaggia, ai picnic ed ovunque si voglia gustare, quindi per me un panino da Re! 
Eccolo dunque! in versione tradizionale e rivisitato! La pizza è buonissima ma come quella del fornaio non penso mi verrà mai! I fichi rossi maturi al punto giusto tanto da permettere un chutney  agrodolce e speziato. Il Prosciutto di Parma? quello non ha bisogno di presentazioni, nature nel primo panino e croccante per pucciarlo nel chutney nel secondo.

Gli ingredienti: per la pizza: 100 g. di lievito madre, 400 g. di farina w360, 250 g. circa di acqua, 1 cucchiaino di malto, 30 g. di olio extra vergine di oliva, 1 cucchiaino e mezzo di sale fino, sale grosso.
per il chutney di fichi: 6 fichi, 1 cipollotto grande, 2 cucchiai di zucchero, zenzero, noce moscata, aceto di mele, sale.
per la pizza-panino: Prosciutto crudo di Parma

Preparazione della  pizza: nella ciotola ho impastato il lievito con l’acqua, la farina ed il malto fino ad ottenere un bell’impasto morbido, ho aggiunto l’olio extra vergine e ho continuato ad impastare. Ho unito il  sale solo quando il lievito si è incorporato perfettamente all’impasto. Ho fatto lievitare coperto per circa 3 ore. Sul tavolo infarinato ho lavorato l’impasto delicatamente per non farlo sgonfiare dando le  pieghe a tre, piegare la pasta dall’esterno e piegarla verso il centro, poi di nuovo al contrario, un po’ come si fa per la pasta sfoglia. Ho ripetuto le pieghe per circa 3 volte poi ho rimesso il panetto a lievitare coperto.
Dopo un’ora circa l’ho diviso in due parti e aiutandomi con le mani l’ho steso sulla teglia ricoperta di carta forno, ho spennellato la superficie con l’olio e l’ho rimessa ancora a lievitare per circa 1 ora e mezza.

Prima di infornarla a 220° per circa 20 minuti ho cosparso la superficie con un po’ di sale grosso.
Preparazione del chutney: in una pentola di acciaio (non quella della foto) ho messo il cipollotto tagliato sottilmente con due cucchiai di acqua, ho aspettato che diventasse trasparente poi ho unito i fichi lavati e tagliati in 4 con lo zucchero. Ho lasciato andare per circa 15 minuti mescolando di tanto in tanto, poi ho aggiunto gli altri ingredienti: 2 cucchiai di aceto, 1 grattatina di zenzero fresco, 1 grattatina di noce moscata, un pizzico di sale. Ho abbassato il fuoco al minimo e ho lasciato cuocere per circa 1 ora e mezza, fino a che non ha raggiunto un densità tipo marmellatina. Il chutney si conserva in barattolini sterilizzati ben chiusi.

Vi assicuro la bontà sia del panino tradizionale sia di questa versione ancora più agrodolce e piccantina.

Con questa ricetta, partecipo al contest : “La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015”, organizzato da Le Bloggalline  in collaborazione con INformaCIBO 

40 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.