biscotti bretoni al parmigiano

biscotti3

Tra tutte le frolle non so quale preferire, tutte sono buone, tutte hanno una consistenza particolare. La frolla all’olio è una delle ultime che ho provato e ne sono rimasta immensamente soddisfatta, la frolla montata mi ha dato  grandi soddisfazioni.

Sfogliando il libro del Maestro Santin mi sono lasciata affascinare dalla frolla bretone, quella che si fa con i tuorli dell’uovo sodo. Molto buona, ideale per i biscottini, molto friabile  ma per essere così ha bisogno di una percentuale di materia grassa abbastanza elevata, infatti le dosi di burro sono veramente esagerate!

Come al solito io vado cauta e sperimento, troppo burro non me lo posso permettere. Comunque l’ho utilizzata per i biscotti salati ed ho usato un parmigiano stagionato 33 mesi al posto dello zucchero.

Sono ideali per uno snack o per l’aperitivo.

 biscotti6

5.0 from 3 reviews
biscotti bretoni al parmigiano Reggiano
 
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: snack, aperitivo
Ingredients
  • 120 g. di burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • 70 g. di farina
  • 40 g. fecola di patate
  • 40 g. di parmigiano Reggiano (io 33 mesi) grattugiato
  • 1 presa di sale
  • 1 tuorlo piccolo sodo
  • pistacchi
  • noci
Instructions
  1. In una ciotola lavorare una parte del burro con una forchetta fino a renderlo "pomata". Sbriciolarci il tuorlo sodo e amalgamarlo al burro. (Nella ricetta originale Santin utilizza un tuorlo per una consistenza di burro e farina decisamente maggiori, avevo un po' paura del risultato. Ma il mio uovo era piccolo e comunque non ha inficiato il risultato, anzi!!).
  2. Nella ciotola della planetaria mettere la metà delle farine, il parmigiano, aggiungere il burro impastato con l'uovo, il sale ed il restante burro e mescolare a bassa velocità. Quando l'impasto comincerà ad essere omogeneo aggiungere le restanti farine, e incorporarle al composto continuando a mescolare. Unire pistacchi e noci tritati grossolanamente e incorporarli fino ad ottenere un bel panetto. Avvolgerlo nella pellicola e conservarlo in frigo per 24 ore.
  3. Quando riprenderemo l'impasto sembrerà duro come un sasso, ma sarà sufficiente un po' di manipolazione (ma non troppa) per stendere la pasta e tagliare i biscotti della forma voluta.
  4. Ho infornato a 180° per circa 25 minuti girandoli con molta attenzione a metà cottura. Li ho sfornati e lasciati raffreddare su una gratella.
 

Si conservano a lungo anzi dopo 3 o 4 giorni sono ancora più buoni

 biscotti5

Con questa ricetta partecipo alla

Parmigiano Reggiano Chef 4Cooking  #PRChef2015

badge

14 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.