Bavarese lievitata con fave e pecorino

Cerco ogni mese di giocare a Re-cake, una raccolta di buonissime proposte culinarie che spaziano dal dolce al salato e che generalmente mi consentono di provare piatti interessanti  anche utilizzando nuove tecniche in cucina. Questo mese le admin del Re-Cake si mettono in gioco e per una volta saranno loro a cucinare una ricetta scelta da noi! Le regole sono proprio le stesse che ci propongono loro, suspence fino all’ultimo e poi una volta scoperta la ricetta riproporla e seguirla alla lettera con l’eccezione di qualche variante che permette di dare un tocco personale al piatto. Devo dire che  ci siamo divertiti parecchio pensando a cosa proporre e la scelta è stata un impasto morbido e corposo da farcire come fosse una cheesecake salata. Tutti noi che lo abbiamo testato siamo rimasti veramente soddisfatti della riuscita e siamo felici di proporlo alle admin di Re-cake perchè possano anche loro divertirsi un po’ come succede a noi ogni mese!

La mia versione è squisitamente pasquale e vista l’imminenza di picnic e gite fuori porta consiglio vivamente di provare quest’impasto lasciando ad ognuno la scelta delle verdure. La mia è proprio tradizionale: fave e pecorino che da queste parti a Pasqua non mancano mai!

brioche2

5.0 from 2 reviews
Bavarese lievitata con le fave e il pecorino
 
Author:
Ingredients
  • per la brioche:
  • 150 g farina bianca 00
  • 100 g farina Manitoba
  • 100 ml di latte
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaino di lievito di birra secco
  • 2 tuorli
  • 60 g di burro (40 + 20 per il piano di lavoro)
  • un pizzico di sale
  • pepe
  • per la farcia ai formaggi:
  • pecorino: 3 cucchiai
  • ricotta: 200 g
  • philadelphia: 1 panetto da 80 g
  • una manciatina di mentuccia tritata finissima
  • verdure;
  • fave: 400 g
  • 2 cucchiai di olio
  • sale
  • pepe
  • pecorino a scaglie
Instructions
  1. Mettere le farine in una grossa ciotola, mescolare bene con una frusta a mano e fare una fossetta al centro con i bordi belli alti.
  2. Fare sciogliere il miele nel latte tiepido e rovesciarlo nella fossetta, senza farlo uscire dai bordi. Sbriciolarci il lievito, mescolare appena con un cucchiaio, sigillare la ciotola con la pellicola e far riposare per una ventina di minuti. Nel frattempo fondere 40 grammi di burro.
  3. Sbattere leggermente i tuorli con il burro fuso raffreddato e poi aggiungerli nella ciotola delle farine. Aggiungere sale e pepe.
  4. Lavorare con il cucchiaio finché l’impasto non sta insieme poi rovesciarlo sul piano di lavoro e lasciarlo 10 minuti sotto la ciotola capovolta.
  5. Ungere le mani di burro e iniziare a lavorare l'impasto piegandolo e sbattendolo sul piano di lavoro per almeno150-200 volte, è divertente e ci vorranno 10 minuti!
  6. Rimettere la palla d’impasto nelle ciotola pulita unta di burro, sigillarla con la pellicola e farla lievitare finché non raddoppia di volume.
  7. Sgusciare le fave e cuocerle in olio caldo ma non troppo non devono disfarsi visto che continueranno parte della cottura in forno. Per un saporino più deciso si può far tostare della pancetta a dadini o dello speck e poi unire le fave ma allora consiglio di non aggiungere olio.
  8. Preparare la farcia mescolando i formaggi e la mentuccia tritata finissima.
  9. Quando l’impasto è pronto, accendere il forno a 200° e preparare uno stampo col fondo amovibile imurrare i bordi e mettere la carta forno sul fondo.
  10. Rovesciare l’impasto sul piano di lavoro, sgonfiarlo con la mano e poi stenderlo delicatamente con il mattarello in una sfoglia che sia in grado di ricoprire fondo e parte dei bordi (1 centimento di spessore).
  11. Trasferire la sfoglia nello stampo, farcirla con i formaggi e poi distribuire le fave. Ripiegare i lembi di pasta verso l’interno.
  12. Lasciar lievitare per 10-15 minuti e poi infornare, per 30-35 minuti a 200°.
  13. Farla raffreddare un po’ per dare il tempo alla crema di rapprendersi.

Buon contro Re-Cake a Ileana, Silvia, Sara, Claudia, Carla e Giulia !!

controrecake

Qui le buonissime versioni di Alessandra, Gaia, Daniela, Andrea, Chiaraadmin insieme a me di questa contro Re-Cake! Ci siamo divertiti parecchio!!!

Qui la versione dolce alla quale ci siamo ispirati, da provare!

19 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.