fusilli con crema di finocchi, olive e scorza d’arancia

fusilli con crema di finocchi e scorza d'arancia

Spirito natalizio ne abbiamo? Forse…questo è il primo Natale senza tutti e due i miei genitori e non so come andrà, come sarà. Certo che le tradizioni se non c’è qualcuno che le tiene strette, se ne vanno presto, si dimenticano se non ci si tiene particolarmente. Io ci tengo parecchio, ci ho sempre tenuto parecchio ma non so se quest’anno riuscirò a sentire le feste come al solito, ma ci proverò, ci voglio provare.

Intanto non ho perso la voglia di cucinare, di provare nuove cose e di sperimentare nuove ricette e questo mi pare proprio che sia un punto fermo da non sottovalutare.  Nei giorni che precedono il Natale si fa un programma sulle cose da comprare, la spesa da fare, i piatti da preparare, quelli che non devono mai mancare e quelli nuovi, le new entry insomma.

Quest’anno ho deciso di introdurre un piatto delicato e semplice da preparare, per essere certa  che potesse andar bene l’ho preparato, assaggiato e promosso! Per farlo ho usato i fusilli La Pasta di Camerino, buonissimi, con una superficie porosa, tipica della trafilatura al bronzo, preparati con grano 100% italiano, cuociono in soli otto minuti e rimangono al dente, superando anche la prova set fotografico.

La Pasta di Camerino è un pastificio marchigiano che grazie alla semplicità degli ingredienti che utilizza e alla qualità delle materie prime fa si che ci si possa innamorare al primo boccone di questa pasta. E visto che prima dicevo di quanto sia importante mantenere vive le tradizioni,  in questo Pastificio ci si riesce benissimo.  E’ proprio l’amore per le tradizioni, il lavoro fatto con serietà e passione che permette di ottenere risultati eccellenti: la scelta dei migliori ingredienti, un grano 100% italiano, una lavorazione lenta e accurata, una conservazione a regola d’arte. E, ovviamente, l’amore per il proprio lavoro.

fusilli-La-Pasta-di-Camerino-trafilati-al-bronzo-ruvidi-e-accoglienti

Eccoli quindi questi buonissimi fusilli preparati utilizzando anche gli scarti del finocchio, quelli che in genere buttiamo ma che possono diventare una risorsa: quando si dice l’amore per il cibo.

fusilli con crema di finocchi e scorza d'arancia

Print Recipe
fusilli con crema di finocchi, olive e scorza d’arancia
Un piatto di profumati e cremosi fusilli
Porzioni
2
Ingredienti
  • 150 g fusilli La Pasta di Camerino
  • 1 finocchio
  • la scorza di una arancia
  • 10 olive nere
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe
Porzioni
2
Ingredienti
  • 150 g fusilli La Pasta di Camerino
  • 1 finocchio
  • la scorza di una arancia
  • 10 olive nere
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe
Istruzioni
  1. Lavate il finocchio e mondatelo. Tenete da parte le foglie dure esterne e ricavate dal cuore (senza togliere le barbe) quattro o cinque spicchi. Cuocete le parti esterne più dure in acqua bollente salata poi scolatele.
  2. In una padella aggiungete un filo d'olio con un aglio schiacciato, un pezzetto di scorza d'arancia e le olive snocciolate e tagliate a rondelle. Quando l'aglio sarà leggermente dorato aggiungete gli spicchi del cuore del finocchio, salate leggermente e lasciateli rosolare senza cuocerli troppo, dovranno restare un po' al dente. Metteteli da parte insieme alle olive e nello stesso olio versate il finocchio bollito; lasciate che si insaporisca poi versatelo nel bicchiere del mixer e frullatelo.
  3. Mentre la pasta cuoce, versate uno o due cucchiai di crema di finocchio sul fondo del piatto. Scolate la pasta conditela con la restante crema, impiattate e decorate con gli spicchi di finocchio rosolati, le olive e la scorza d'arancia grattugiata. Finite con un filo d'olio e del pepe macinato.

fusilli con crema di finocchi e scorza d'arancia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto realizzato in collaborazione con La Pasta di Camerino

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.