tozzetti viterbesi con cioccolato e nocciole

tozzetti viterbesi con cioccolato e nocciole

Ogni mese “L’Italia nel piatto” mi consente di fare un tuffo nel passato. Con la mente e con il gusto torno indietro nel tempo, a quando bambina e poi adolescente, passavo le mie estati in un paesino vicino al lago di Bolsena, un bellissimo paesino dove ho lasciato il cuore e dove ogni anno spero di poter tornare.  A San Lorenzo Nuovo c’era un forno che preparava dolci semplici e buonissimi. Uno di questi erano proprio i tozzetti alle nocciole: li compravamo caldi e mangiarli era un vero piacere. Quel sapore di nocciola era unico e inimitabile.

Del resto appena fuori dal paese c’erano distese di noccioleti, mi ricordo che le raccoglievamo e con un sasso le schiacciavamo sul ciglio del marciapiede, molto spesso con l’aiuto dei genitori visto che il guscio delle nocciole è durissimo. Ma erano buonissime, croccanti e con un sapore indimenticabile. In quei momenti non prevedevamo certo che nel lontano futuro, e precisamente nel 2009, la nocciola coltivata in quella zona geografica avrebbe ottenuto la denominazione d’origine protetta.

Il tema di questo mese per L’Italia nel piatto è “Dolcetti e biscotti preziosi” e siccome non c’è nulla di più prezioso di un caro ricordo, vi lascio la ricetta dei tozzetti viterbesi, precisamente la mia ricetta che ho arricchito con pezzetti di cioccolato fondente.

Print Recipe
Tozzetti viterbesi
Porzioni
circa 30 biscotti
Ingredienti
  • 300 g farina
  • 2 uova
  • 70 g di olio extra vergine di oliva
  • 200 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone bio
  • 70 g nocciole
  • 70 g di cioccolato fondente
Porzioni
circa 30 biscotti
Ingredienti
  • 300 g farina
  • 2 uova
  • 70 g di olio extra vergine di oliva
  • 200 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone bio
  • 70 g nocciole
  • 70 g di cioccolato fondente
Istruzioni
  1. lavare bene il limone e grattugiarne la scorza. Nella ciotola della planetaria o del mixer unire zucchero, scorza e uova. Mescolare e far gonfiare l'impasto. Aggiungere l'olio, poi il cucchiaino di lievito e impastare per bene. Unire le nocciole, alcune tritate grossolanamente altre intere. Unire il cioccolato spezzettato e mescolare. Solo alla fine setacciare la farina e amalgamarla al composto.
  2. Trasferire l'impasto sul piano di lavoro infarinato e dividerlo in tre panetti. Lavorarne ognuno formando tre filoncini belli larghi e posarli nella teglia ricoperta di carta forno. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
  3. Sfornare e mentre sono ancora caldi tagliarli a losanghe e rimetterli in forno per 3 massimo 5 minuti per biscottarli leggermente. Sfornare e lasciar raffreddare.
Recipe Notes

si conservano benissimo in un barattolo di vetro chiuso, in una scatola di latta oppure preparate tanti sacchettini perché possono essere un regalino di Natale veramente goloso!

tozzetti viterbesi con cioccolato e nocciole

Volete conoscere i “dolcetti e biscotti preziosi” delle altre regioni d’Italia? Eccoli!

Valle d’Aosta: Baci di dama
Trentino-Alto Adige: Rumkugeln
Friuli-Venezia Giulia: Esse di Raveo
Emilia Romagna: Zuccherini bolognesi 
Puglia: Le intorchiate 
Sardegna: Pastissus 

10 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.